Vision 2030

Patrimonio culturale: L’UNESCO iscrive l’antica arte rupestre di Hima nella lista del Patrimonio Mondiale

(ENGLISH BELOW)

Patrimonio culturale: L’UNESCO iscrive l’antica arte rupestre di Hima nella lista del Patrimonio Mondiale 

Il 24 luglio 2021, le antiche iscrizioni rupestri a Hima, situate nella regione di Najran, sono diventate sito del Patrimonio mondiale dell’Umanità. Hima è il sesto sito saudita ad essere incluso nella lista dell'UNESCO, dopo il sito Nabateo di Higra, la cittadella di Turaif a Diriyah, Gedda antica, l'arte rupestre di Hail e l'oasi di Al-Ahsa.

Il sito di Hima si trova nell’area di un’antica stazione di pedaggio di un’importante via carovaniera, dove i pozzi di Bi’r Ḥimā, risalenti ad almeno 3.000 anni fa, ancora producono acqua fresca. Il sito era uno snodo fondamentale fino alla fine del XX secolo per le rotte dell’Hajj (il pellegrinaggio islamico) tra le parti meridionali dell'Arabia e la Mesopotamia, il Levante e l'Egitto. I viaggiatori nel corso dei secoli lasciarono dietro di sé una notevole collezione di arte rupestre raffigurante scene di caccia, fauna selvatica, piante, simboli, strumenti e migliaia di iscrizioni in lingue antiche che risalgono a 7000 anni fa. Le iscrizioni sono in diverse scritture, tra cui Musnad, Aramaico-Nabateo, Sud-Arabo, Tamudico, Greco e Arabo.

"Stiamo lavorando per preservare la zona e conducendo ricerche per comprendere ulteriormente le iscrizioni rupestri. Non vediamo l'ora di accogliere quanti più turisti locali ed internazionali per venire ad  ammirare questo sito storico con i loro occhi." ha dichiarato il Dr. Jasir Al-Herbish, amministratore delegato della Heritage Commission, incaricata per il mantenimento e lo sviluppo del patrimonio culturale.

La conservazione e la protezione del patrimonio culturale e naturale è una parte fondamentale della Vision 2030 dell’Arabia Saudita.

L’Arabia Saudita nel corso degli anni ha adottato misure per proteggere il patrimonio nazionale e internazionale. Nel 2019, il Ministero della Cultura ha firmato un accordo con l'UNESCO per contribuire con 25 milioni di dollari alla strategia dell'organizzazione per la conservazione del patrimonio mondiale.

Leggi di più: https://whc.unesco.org/en/list/1619

ENGLISH

Cultural heritage: UNESCO inscribes the ancient rock art of Hima in the World Heritage list

On 24 July 2021, the ancient rock inscriptions at Hima in Najran region became a World Heritage Site. Hima is the sixth Saudi site to be included in the UNESCO list, after the Nabataean site of Higra, the citadel of Turaif in Diriyah, ancient Jeddah, the rock art of Hail, and the oasis of Al-Ahsa.

The site of Hima is located in the area of an ancient toll station on an important caravan route, where Bi'r Ḥimā wells, dating back at least 3,000 years, still produce fresh water. The site was a key junction until the late 20th century for the Hajj (Islamic pilgrimage) routes between the southern parts of Arabia and Mesopotamia, the Levant, and Egypt. Travelers over the centuries left behind a remarkable collection of rock art depicting hunting scenes, wildlife, plants, symbols, tools and thousands of inscriptions in ancient languages dating back 7000 years. The inscriptions are in a variety of scripts, including Musnad, Aramaic-Nabataean, South-Arabic, Tamudic, Greek and Arabic.

We are working to preserve the area and conducting research to further understand the rock inscriptions. We look forward to welcoming as many local and international tourists  in order for them to see this historic site with their own eyes.” said Dr. Jasir Al-Herbish, CEO of the Heritage Commission, which is in charge of maintaining and developing cultural heritage.

The preservation and protection of cultural and natural heritage is a key part of Saudi Arabia's Vision 2030.

Saudi Arabia over the years has taken measures to protect national and international heritage. In 2019, the Ministry of Culture signed an agreement with UNESCO to contribute $25 million to the organization's strategy for the preservation of world heritage.

Read more:

https://whc.unesco.org/en/list/1619

 

Archivio Vision 2030