martedì
3 Rabi' al-awwal 1439 - 21 novembre 2017

Dimensione dei caratteri

Reale Ambasciata dell'Arabia Saudita - Roma

News dal paese

Il Regno dell’Arabia Saudita ha contribuito con  20 milioni di dollari americani al Fondo Internazionale per la Protezione del Patrimonio culturale a rischio in caso di conflitto armato martedì 21 marzo 2017

Il Regno dell’Arabia Saudita ha contribuito con 20 milioni di dollari americani al Fondo Internazionale per la Protezione del Patrimonio culturale a rischio in caso di conflitto armato

 

 L'Arabia Saudita ha erogato una donazione di  20 milioni di dollari americani  a favore del Fondo Internazionale per la Protezione del Patrimonio Culturale a rischio in caso di conflitti armati, nel corso di una riunione tenutasi in data 20/3/2017  in Francia sotto l’egida della Presidenza della  Repubblica francese.

Ciò è stato annunciato da SAR il Principe Khalid Al-Faisal, consigliere del  Custode delle Due Sacre Moschee, Governatore della Provincia di Mecca, nonché Presidente della delegazione saudita alla conferenza dei Donatori del Fondo Internazionale per la Tutela del Patrimonio Culturale,  in sede della predetta conferenza.

Nell’esprimere gratitudine alla presidenza francese per aver organizzato tale evento, SAR il Principe Khalid, inviato dal Custode delle Due Sacre Moschee Re Salman a parteciparvi a capo della delegazione saudita,  ha sottolineato che molte aree nel Medio Oriente sono chiamate a fronteggiare la sfida di preservare il patrimonio storico-culturale dal rischio di distruzione  o di  traffici illeciti. A tal proposito, il Governatore di Mecca ha posto in evidenza l'iniziativa congiunta Emirati Arabi  Uniti –Francia a tutela del  patrimonio mondiale dell'UNESCO.

Il Principe Khalid ha inoltre ribadito come il Regno si mobiliti ampliamente  in tal senso perfettamente consapevole dell’entità del problema legato alla devastazione del patrimonio storico-culturale delle nazioni e dei popoli in conflitto a livello globale, sottolineando l'importanza di sforzi concertati e sinergici per affrontare tale sfida, e  rallegrandosi per la rappresentanza che il Regno detiene presso il consiglio del Fondo.

Sua Altezza Reale ha sottolineato che il Regno confida  che l'istituzione di tale fondo concorrerà positivamente alla conservazione del patrimonio culturale  globale, ed ha auspicato che la conferenza, così sapientemente organizzata dalla presidenza francesce,  possa sortire il successo atteso.

Il Fondo, sulla cui creazione hanno convenuto 40 paesi, contribuirà al finanziamento di operazioni di emergenza nella preservazione del patrimonio culturale, nella lotta al traffico illecito di artefatti storico-tradizionali, e nel restauro dei beni culturali che hanno subito danneggiamenti.

Va menzionato che il Regno di Arabia Saudita è  membro  nella fondazione della alleanza internazionale per la protezione del patrimonio nelle zone di conflitto presso il  Fondo, la cui istituzione rappresenta uno dei piu’ significativi risultati della conferenza internazionale volta a preservare il patrimonio culturale a rischio, nel quadro dell'Iniziativa  di partenariato a livello mondiale promossa da Sheikh Mohammed bin Zayed Al Nahyan, Principe Ereditario di Abu Dhabi, vice comandante supremo delle forze armate, congiuntamente al presidente francese  Francois Hollande, tenutasi ad Abu Dhabi lo scorso anno, e della dichiarazione di Abu Dhabi che ne è  scaturita, in cui veniva raccomandata l'istituzione di un fondo globale per la protezione del patrimonio culturale a rischio in caso di conflitti armati.

 

Fonte: Saudi Press Agency

Indietro
Avanti