Turismo

 

SCOPRI L' ARABIA SAUDITA

Il Regno accoglie ogni anno circa 18 milioni di visitatori, la maggior parte dei quali giungono nel Regno per compiere il pellegrinaggio (Hajj e Umrah). Il governo, con il sostegno della Saudi Commission for Tourism and National Heritage (SCTH), e in linea con la Vision 2030 e gli obiettivi del National Trasfomation Program 2020 (NTP), sta sviluppando ambiziosi progetti per potenziare il settore, ampliando l'offerta per il turismo domestico e avviando nuove procedure e regolamenti per il turismo in entrata da paesi terzi. 

Tra i progetti lanciati nell'ambito della Saudi Vision 2030 per rafforzare il settore turistico, c'è la costruzione della più grande città di intrattenimento culturale e sportivo del mondo, Al Qiddiya, che sorgerà nei pressi di Riyadh. La prima pietra è stata posata nell'aprile del 2018. Altro ambizioso progetto è il Red Sea Project, la cui prima fase sarà avviata nel 2019 e completata nell'ultimo trimestre del 2022. Il Red Sea Project si svilupperà su oltre 50 isole naturali situate nella costa occidentale tra le città di Umluj e Al Wajh, nel Mar Rosso. L'area interessata dal progetto include siti di montagna, spiagge, vulcani, riserve naturali e siti archeologici, come ad esempio il sito archeologico di Mada'in Saleh, iscritto nella lista del patrimonio mondiale dell’UNESCO. Il patrimonio archeologico e culturale del Regno è vastissimo. Ad oggi, sono 5 i siti archeologici riconosciuti come Patrimonio Mondiale UNESCO.

Per approfondimenti sulle attrazioni turistiche dell’Arabia Saudita, vedi anche le brochure in allegato in questa sezione.

1. IL PATRIMONIO ARCHEOLOGICO

1. IL PATRIMONIO ARCHEOLOGICO

Le origini dell'Arabia Saudita risalgono alle prime civiltà della Penisola Arabica. Le incisioni rupestri, risalenti all'era paleolitica, sono una delle tante testimonianze della società pre-islamica del Regno. Nel corso dei secoli, il territorio dell'attuale regno saudita è stato il centro di rotte commerciali e ha accolto viaggiatori, mercanti e pellegrini da tutto il mondo.  Ciò ha contribuito ad ampliare ed arricchire il patrimono artistico e culturale unico del Regno; ad oggi, cinque siti del Regno sono stati riconosciuti come patrimonio mondiale dell'UNESCO, e molti altri sono stati candidati per entrare nella lista nei prossimi anni.

Scarica qui, la brochure illustrativa sul patrimonio archeologico del Regno.

 

 

2. CITTA' E REGIONI

2. CITTA' E REGIONI

L'Arabia Saudita è suddivisa in 13 regioni (o province). Ogni regione si distingue dalle altre per le peculiarità del clima, delle tradizioni e dei costumi. Attraversando il paese da nord a sud, si può passare dalle montagne innevate alle immense distese desertiche, fino alle isole tropicali del sud del paese. Le principali metropoli sono la capitale Riyadh, situata al centro del paese, Gedda, la città portuale iscritta nel patromonio UNESCO per il quartiere antico di Gedda vecchia, e Dammam, che, affacciata nel Golfo arabico, ha il più grande porto del Regno. Tuttavia, le città saudite più conosciute nel mondo e più importanti per il loro valore storico e religioso sono le città sacre di Mecca e Medina, da secoli meta di pellegrinaggio per i musulmani da ogni parte del mondo.

A breve disponibile online in questa pagina.

 

3. NATURA E PAESAGGI

3. NATURA E PAESAGGI

L'Arabia Saudita gode di un patrimonio naturalistico estremamente vario. Il paesaggio varia dalle spiagge del Mar Rosso e del Golfo Arabico alle immense distese desertiche, come quelle del Rub Al-Khali, il più grande deserto sabbioso al mondo. Dai massicci montuosi, che nella regione Asir che raggiungono i 3'000 metri di altezza, si viaggia attraverso altopiani e uadi, ovvero le tipiche vallate originate da alvei di fiumi prosciugati che tornano a bagnarsi dopo le piogge stagionali. Le oasi sono una peculiarità del territorio; la più grande è quella di Al Ahsa, iscritta nella lista del patrimonio dell'UNESCO nel 2018. ll territorio saudita è ricco di attrazioni geologiche; ospita più di 2000 vulcani, impressionanti scarpate, come nella zone di Al Qiddiya, caverne e singolari formazioni rocciose come l'Elefant Rock, divenute da anni meta del turismo domestico.

A breve disponibile online in questa pagina.

4. TRADIZIONE E FOLKLORE

4. TRADIZIONE E FOLKLORE

La ricchezza del patrmonio culturale del Regno è celebrata con orgoglio dal popolo saudita in numerosi festival annuali, tra cui il più importante è quello di Al Janadriya. In queste occasioni, è possibile cogliere le peculiarità regionali e le diverse tradizioni e usanze, che arricchiscono la cultura nazionale. In particolare, la poesia, la musica folkloristica e la danza rivestono un ruolo importante nella cultura del paese.  Nella brochure sono illustrate alcune danze, festival e tradizioni, che costituiscono una parte importante dell'identità culturale del Regno.

A breve disponibile online in questa pagina.