lunedì
29 Dhu al-Qi'dah 1438 - 21 agosto 2017

Dimensione dei caratteri

Reale Ambasciata dell'Arabia Saudita - Roma

L'Ambasciatore

S.E. Dr. Rayed Khaled a. Krimly, Ambasciatore del Regno in Italia

In nome di Allah, il Compassionevole, il Misericordioso.

 

Fratelli concittadini,

Amici del Regno dell’Arabia Saudita,

As-Salamu Alaykum

 

Sono lieto ed onorato di darvi il benvenuto nel sito web  della Reale Ambasciata dell’Arabia Saudita in Italia, concepito e progettato per rappresentare una utile guida avente lo scopo di fornire informazioni generali sul Regno dell’Arabia Saudita nonche’ indicazioni pratiche sui servizi forniti dalla Ambasciata, come ad esempio, la descrizione della procedura per l’emissione dei visti. Il sito illustra inoltre la storia degli oltre 80 anni di eccellenti e cordiali rapporti diplomatici tra il Regno e l’Italia la cui progressiva e proficua intensificazione si e’ riflessa anche nella evoluzione delle relazioni di collaborazione nel settore economico e commerciale, sottolineando, nel contempo, l’importanza degli scambi culturali che hanno da sempre caratterizzato i legami tra le due civiltà e i due popoli amici.

L‘Arabia Saudita e l’Italia hanno in comune molto più di quanto si possa immaginare ad un primo sguardo. Ambedue sono realtà politiche istituite in tempi relativamente recenti, ma che affondano le proprie radici in una lunga e ricca storia. I due Paesi, come oggi li conosciamo, sono entrambiilrisultatodiunapeculiareeduraturalotta per l’unificazione. Da un lato, l’Arabia Saudita ospita le due città sante della Mecca e Medina, che oltre ad essere i luoghi più sacri dell’Islam    ne sono la culla, e occupa la maggior parte della Penisola Arabica, dove ha avuto origine l’identità araba e la sua cultura. Dall’altro, l’Italia, con la  sua ricca storia, rappresenta una civiltà che fu il cuore dell’Impero Romano, della Cristianità e del Rinascimento europeo.

 Il Regno dell’Arabia Saudita ha instaurato eccellenti relazioni con l’Italia già a partire dal 1932, allorché, con la firma del Trattato di Amicizia, furono stabilite reciproche relazioni diplomatichee consolari. Nel 1951 fu aperta a Roma laLegazione Diplomatica dell’Arabia Saudita, elevata in seguito, nel 1958, al rango di Ambasciata. Le relazioni italo-saudite sono basate su un rispetto reciproco e su interessicomuni, tali da promuovere scambi diretti di amicizia e di cooperazione tra i cittadini dei due Paesi.

 

Con l’espressione dei miei più cordiali saluti,

 

  

                                                                   Dr. Rayed Khalid A. Krimly

                                                  Ambasciatore del Regno dell’Arabia Saudita in Italia